Friulano

Le radici del Friuli

Varietà le cui identità e nome furono tanto travagliate e contese quanto i confini della nostra regione, il Friulano è considerato l’autoctono per eccellenza. Gli innati equilibrio ed eleganza espressi dai suoi vini sono un ritratto del nostro mare, delle montagne che ci circondano e dell’essenza della nostra regione.

Per molti secoli si è dibattuto sull’origine del Friulano, vitigno del quale in Friuli già si scriveva nel ‘600. Conosciuta in patria come Sauvignonasse, è una varietà giunta in Italia dalla Gironda (dove oggi è quasi scomparsa) presumibilmente a metà ‘800 e molto ben adattatasi ai nostri territori.

Il Friulano è caratterizzato da aromaticità floreali ed iconiche note di mandorla. Al fine di preservare questa delicata espressione varietale, la pressatura della cultivar è l’unica dettata dalla estremamente soffice pressione invece che dal pH, mentre le varie fasi di vinificazione avvengono esclusivamente in acciaio inox.

Il Friulano è il vino che meglio rappresenta il carattere vinicolo della nostra regione: è l’espressione dell’attitudine del Friuli a produrre grandi vini bianchi da elevare nel tempo e perciò con fierezza consideriamo quest’uva emotivamente nativa.


11,90 (IVA incl.) Aggiungi al carrello